MILAN 1899

Una storia da ricordare

I primi anni pionieristici del Milan raccontati da Davide Grassi e Mauro Raimondi: dalla nascita nel dicembre del 1899, in una sala dell'Hotel du Nord, ora Hotel Principe di Savoia - nell'attuale piazza della Repubblica –, fino alla vittoria nel campionato del 1907, che chiuse un'epoca per la società rossonera. Concise infatti con l'addio al calcio giocato di Herbert Kilpin, il fondatore del Milan, colui che disse: “Noi saremo rossi perché saremo dei diavoli, e neri, come la paura che incuteremo agli avversari”. In mezzo storie, racconti e aneddoti di una squadra che mosse i primi passi in un'epoca lontana e leggendaria.

 

Grassi e Raimondi svelano anche il mistero della data di nascita del Milan, su cui per anni si sono confrontati gli storici. Un piccolo giallo risolto, che da solo merita la lettura di Milan 1899 (El Nost Milan). Il libro ha la prefazione di Giuseppe La Scala, che racconta il suo acquisto all'Asta Bolaffi dello Statuto - il più antico documento sociale esistente, vincolato dal ministero dei Beni e delle Attività Culturali - e la postfazione di Marco Boscolo, che spiega il ritrovamento.

 

Milan 1899, in edizione esclusiva e limitata, contiene anche un ritratto di Herbert Kilpin del pittore Giovanni Cerri ed è distribuito in un cofanetto contenente una copia anastatica dello Statuto. Per averlo bisogna iscriversi all'Associazione Milanisti 1899, adesione che permette anche di ascoltare le trasmissioni di Radio Rossonera.

 

 

 


 

 

 

Editore El Nost Milan
Genere: Saggistica
Autori: Davide Grassi, Mauro Raimondi

Anno: 2017
Disponibilità: tiratura limitata per i soci dell'Associazione Milanisti 1899

Con prefazione di Giuseppe La Scala

Con postfazione di Marco Boscolo

Con una tavola del pittore Giovanni Cerri