LIBERTA' TRA I NAVIGLI

Storie di partigiani, patrioti, deportati e oppositori politici del fascismo, percorsi della memoria, con luoghi che hanno ricoperto particolare significato storico durante gli anni della seconda guerra mondiale e della Resistenza. Libertà tra i Navigli – a cura del Coordinamento Anpi Zona 6 Milano – è un libro nato per divulgare i tratti salienti della attività legate alla Resistenza che si svolsero a Milano nei quartieri Barona, Giambellino, Lorenteggio e Porta Genova. Un libro a cui hanno partecipato Giovanni Bisi, Ivano Casati, Silvia Congiu, Riccardo Croce, Davide Grassi, Ivano Tajetti e Giovanni Zucca.

 

Libertà tra i Navigli è un omaggio alla memoria, un contributo prezioso in un'epoca in cui il ricordo diventa sempre più sfilacciato, tra testimoni diretti che muoiono, tentativi di negare il sacrificio di chi ha lottato contro la barbarie nazifascista e incapacità di molti di guardare al passato per capire il presente.

 

Il libro è un viaggio tra storie e biografie tragiche ed eroiche: ci sono le vie, le piazze dove si contrastò il nazifascismo, le lapidi di chi è caduto - spesso in giovane età -, la descrizione delle battaglie, i ricordi di chi ha partecipato alla Resistenza, le fotografie dei protagonisti. Sono pagine scritte per ricordare chi si è sacrificato per consentirci oggi di essere persone libere. Perché, come diceva Sandro Pertini, “È meglio la peggiore delle democrazie della migliore di tutte le dittature”.

 


 

Editore: Bine
Prezzo: Euro 10,00
Genere: storico
Autori: Coordinamento Anpi Zona 6 Milano

Anno: 2016
Disponibilità: In commercio

Prefazione di Roberto Cenati

Per acquisti scrivere all'indirizzo

anpibarona@fastwebnet.it